Comprare azioni Amazon

Comprare azioni Amazon è un passo che quasi tutti gli investitori valutano di fare a un certo punto della loro attività finanziaria.  Le azioni del colosso dell’e-commerce, infatti, hanno una storia senza eguali e sono tra le più ambite di tutti i tempi.

Si tratta di un titolo altamente performante che difficilmente incontra difficoltà sul proprio cammino. Inoltre, malgrado la società sia già ampiamente affermata, continua senza sosta la sua crescita risultando particolarmente interessante per tutti quei trader che puntano ad avere un titolo importante e solido nel proprio portafoglio.

Azioni Amazon - Guida completa a cura di GiocareinBorsa.online
Azioni Amazon – Guida completa a cura di GiocareinBorsa.online

Conviene comprare azioni Amazon? Sicuramente è la domanda più frequente che si pongono i trader retail a caccia di un investimento vantaggioso. Proveremo a fornire una risposta esaustiva nel corso di questa guida nella quale esamineremo il titolo AMZN$ sotto diversi aspetti.

Azioni Amazon – riepilogo:

📄 ISIN e Ticker:US0331351067 – AMZN
📈 Mercato di riferimento:NASDAQ
💰 Capitalizzazione media:1,75 Bln $
🔎 Settore:e-commerce
💼 Data IPO:2005
💸 Target Price Medio:4100 USD
❓ Come comprare:DMA/ CFD
💻 Dove comprare:eToro / Capital.com / FP Markets
Azioni Amazon tabella introduttiva

Di seguito andremo a fornire una panoramica completa su come investire in azioni Amazon cercando di individuare le migliori opportunità mediante un’accurata analisi del titolo e previsioni fornite dai nostri esperti.

Dove comprare azioni Amazon: Migliori piattaforme

Migliori piattaforme affidabili e sicure per comprare azioni Amazon:

eToro

  1. Social & Copy Trading
  2. Staking crypto (ricompense)
  3. CopyPortfolios

Con eToro puoi copiare le operazioni dei trader professionisti, investire in portafogli gestiti ed ottenere ricompense automatiche.

Inizia ora

Capital.com

  1. Intelligenza Artificiale
  2. MT4 & TradingView
  3. Segnali Trading Central

Capital.com è il broker perfetto per lo "Smart Trading" e per fare trading in modalità automatica su 4.000+ mercati.

Inizia ora

FP Markets

  1. Social Trading
  2. AutoTrading
  3. Spreads 0.0

FP Markets è la piattaforma ideale per chi intende fare trading automatizzato, avere spreads bassi e fare trading con algoritmi.

Inizia ora

IQ Option

  1. Trade min. 1€
  2. Social Trading
  3. Tornei e Conto VIP

IQ Option è il broker ideale per chi vuole iniziare nel trading con piccole somme. Piattaforma veloce, intuitiva e stile "gaming".

Inizia ora

Trade.com

  1. Segnali Trading
  2. MetaTrader 4 / 5
  3. Corsi personalizzati

Trade.com offre piattaforme ideali per il trading algoritmico, offre segnali e corsi di formazione gartuiti.

Inizia ora

Prima di procedere con l’analisi del titolo Amazon vorremmo dedicare un momento a una parte fondamentale che accomuna ogni investimento finanziario: la scelta del broker online. Individuare un intermediario sicuro e affidabile che offra tutti i servizi adatti a investire in modo ottimale è fondamentale per ottenere risultati soddisfacenti.

Innanzitutto occorre assicurarsi di scegliere una piattaforma di trading che operi in conformità delle normative europee. Per questo motivo è importante controllare che sia in possesso delle certificazioni necessarie a esercitare nel paese dal quale si sta investendo come, ad esempio, CySEC e CONSOB, utili per operare in Italia.

Inoltre è importante che il broker fornisca una piattaforma facile e intuitiva con tutti gli strumenti necessari a operare sui mercati in totale autonomia. Ad esempio, broker come quelli elencati in tabella offrono strumenti analitici avanzati per realizzare un’analisi tecnica ottimale.

Inoltre, è possibile trovare numerose informazioni riferite agli asset presenti nel listino, con notizie sempre aggiornate per un monitoraggio dei mercati sempre efficace. Un’ottima opportunità offerta dai migliori broker online è l’apertura di un conto demo che permette di simulare investimenti e strategie sfruttando un capitale virtuale gratuito fornito dalla piattaforma stessa. A questo proposito consigliamo il conto demo di eToro gratuito e illimitato.

Come comprare azioni Amazon

Dopo aver scelto il broker online al quale affidarsi, è importante stabilire anche come operare sui mercati. Per questo motivo è necessario conoscere le modalità di acquisto offerte dai principali broker online. Innanzitutto, occorre stabilire un obiettivo di trading per poter valutare qual è quella più adatta a raggiungerli. In breve, è possibile accedere ai mercati mediante due strade:

  • Trading CFD

Adatto al raggiungimento di obiettivi sul breve termine, permette di investire in un asset senza possederlo direttamente. I CFD sono strumenti derivati (Contratti per differenza) che speculano sulle variazioni dei prezzi di un titolo. Il profitto è dato proprio dalle oscillazioni giornaliere e determinato dall’apertura di una posizione potenzialmente vincente.

Il vantaggio principale del trading CFD è la flessibilità: questi strumenti, infatti, permettono di puntare su un asset sia in fase negativa che in fase positiva. Ad esempio, se il titolo sta vivendo una fase di rialzo, si può procedere con l’acquisto mediante una strategia long buy.

Allo stesso modo, se il trend è in ribasso, si può optare per una strategia short selling, conosciuta anche come vendita allo scoperto. In questo modo aumentano le possibilità di profitto, sempre facendo le giuste valutazioni e intervenendo nel momento giusto;

  • Trading DMA

Come suggerisce l’acronimo di Direct Market Access, col trading DMA si può accedere ai mercati in modo diretto acquistando azioni reali. Questo implica che si diventi investitori diretti di una determinata società, con la possibilità di percepire anche dividendi.

Comprare azioni Amazon in DMA significa operare esclusivamente sul lungo periodo dato che si va a puntare proprio sulla crescita di una determinata società. Questo vuol dire che non c’è la possibilità di optare per la vendita allo scoperto in ribasso. Alcuni broker propongono interessanti offerte per il trading DMA, come l’offerta a zero commissioni di eToro per Real Stocks estere.

Ambedue le modalità sono offerte dalle migliori piattaforme azioni, le quali offrono ogni agio strumento analitico necessario per avere successo nell’attività di trading azionario.

Analisi fondamentale per comprare azioni Amazon

A questo punto si può entrare nel vivo di questa guida alle azioni Amazon con un’analisi completa del titolo. Partiamo, dunque, dall’analisi fondamentale. Si tratta di una disciplina che permette di studiare l’andamento storico di una società basandosi su una serie di dati che possono influenzare le sue performance nel tempo.

Nello specifico, si tratta dell’analisi di dati di natura macroeconomica e microeconomica, di elementi interni ed esterni all’azienda che possono contribuire alla sua crescita nel tempo o influenzare in qualche modo il suo andamento sui mercati. Quello che si prende in considerazione nell’analisi logica, infatti, è proprio il fair value, ossia, il valore intrinseco di un’azienda.

Per realizzare un’analisi fondamentale completa ed efficiente, occorre prendere in considerazione una serie di informazioni, tutte con un ruolo ben preciso:

  • Dati societari: ossia bilanci e rendimenti periodici che permettono di conoscere la capacità di un’azienda di generare profitto in un determinato arco temporale;
  • Business Model: ossia, le strategie operative che un’azienda mette in atto per la sua crescita;
  • Competitors: si tratta dello studio della concorrenza che permette di capire che posto occupa una società all’interno del suo settore;
  • Azionariato: conoscere l’insieme dei principali azionisti di una società permette di valutare la liquidità di un titolo e, quindi, il potenziale a lungo termine dell’investimento;
  • Figure chiave: vale a dire le persone principali che si trovano dietro la crescita o il fallimento di una società. Queste, chiaramente, hanno un ruolo determinante nella credibilità e nel potenziale dell’azienda stessa.

Di seguito andremo ad analizzare nel dettaglio tutti questi dati per fornire un’analisi fondamentale completa del titolo Amazon.

Dati Societari Amazon

I dati societari di Amazon si possono reperire nella sezione apposita sul sito ufficiale tra i bilanci periodici pubblicati dalla società. Tuttavia, è possibile consultarli nella panoramica del titolo fornita dai broker online. Ad esempio, nell’apposita sezione sul sito ufficiale di eToro (disponibile qui) si possono facilmente reperire tutte le informazioni e le statistiche relative ai bilanci del titolo AMZN$:

Dati societari Amazon
Dati societari Amazon

L’immagine sovrastante mostra l’andamento del titolo Amazon nel corso del 2021 basandosi sui dati trimestrali più recenti dichiarati dalla società. Nel corso dell’anno si può notare un’interessante crescita dei ricavi passando da una chiusura a 108,5 miliardi USD nel primo trimestre arrivando a oltre 137 miliardi USD nell’ultimo trimestre.

Nel corso dell’anno è stato registrato un leggero calo, precisamente nel settembre del 2021, risolto con un ulteriore rialzo nel trimestre successivo. La società, infatti, malgrado qualche piccolo ribasso più che lecito, non perde colpi e continua la sua inarrestabile crescita.

Andando ad analizzare un arco temporale più ampio, ad esempio, è importante sottolineare che dal 2016 la società ha registrato un aumento degli utili di oltre 240%, senza considerare che in vent’anni il valore delle sue azioni è cresciuto del 18.852%. Questo compensa ampiamente la mancanza di distribuzione dei dividendi che vengono reinvestiti nella crescita dell’azienda stessa contribuendo all’aumento di valore delle sue azioni.

Business Model Amazon

Per capire il Business Model di Amazon occorre fare un passo indietro e rivedere la sua organizzazione societaria. Si tratta, infatti, di una delle multinazionali più grandi al mondo che opera mediante diversi segmenti:

  • e-commerce:

Quello che l’ha resa nota in tutto il mondo e nel quale l’azienda è stata un pioniere quando ancora gli acquisti online non erano diffusi;

  • Servizi di streaming:

Forse il segmento più remunerativo per l’azienda che offre interessanti servizi audio e video tra cui i ben noti Amazon Prime Video e Amazon Music, il primo incluso nell’abbonamento Prime, il secondo pagando un abbonamento a parte. Inoltre appartiene alla società anche il celebre sito di live streaming Twitchche conta milioni di iscritti in tutto il mondo e porta interessanti profitti alla società;

  • Amazon Web services:

il segmento che si occupa di servizi internet avanzati come uno spazio di archiviazione foto e documenti, o l’assistente digitale dei dispositivi Echo.

Business Model Amazon
Business Model Amazon

Mediante questi segmenti, Amazon mette in atto il suo modello di business che si basa su tre linee operative principali:

  • Marketing;
  • Customers Experience;
  • Affiliazioni.

La sezione Marketing si basa sui cosiddetti Amazon Advertising, delle campagne pubblicitarie che rappresentano un elemento fondamentale nella crescita della società. Queste offrono servizi di digital marketing a pagamento ai rivenditori online per la pubblicizzazione dei vari prodotti venduti sulla piattaforma.

La Customer Experience è il fiore all’occhiello della società che le ha permesso di diventare il gigante che oggi conosciamo. Uno dei vantaggi offerti da Amazon è un’attenzione particolare per il cliente che non si ritrova in nessun’altra piattaforma di e-commerce: consegna rapida, descrizione accurata dei prodotti, assistenza clienti efficiente, politica di reso, accurata descrizione dei prodotti.

Le affiliazioni, insieme ai servizi per il cliente, sono un’altra particolarità interessante della società statunitense: queste permettono alla società di creare delle vere e proprie rendite passive che aumentano considerevolmente il flusso di cassa operativo. Queste consistono in link di reindirizzamento mediante contenuti digitali di terzi in cambio di commissioni, portando di fatto vantaggi sia alla società che agli affiliati.

Mediante un business model impeccabile e un brand solido, la società si piazza ai vertici dei mercati finanziari risultando, di fatto, una delle società con il livello di crescita più elevato di tutti i tempi.

Competitors Amazon

Amazon è una grande azienda che opera in diversi settori, pertanto, deve interfacciarsi con un’accesa concorrenza. Infatti, per ogni segmento si ritrova a concorrere con diverse realtà altrettanto solide e performanti. In questo caso, è importante conoscere i competitors per due motivi: il primo, come abbiamo già detto, per capire che posto occupa l’azienda nel settore di riferimento, il secondo, per trovare interessanti alternative per ampliare il proprio portafoglio.

Partiamo dal primo segmento: l’e-commerce. In questo campo, Amazon è leader indiscusso a livello mondiale, ma ci sono altre aziende abbastanza affermate che competono direttamente nel settore:

  • e-bay: l’intramontabile precursore dell’e-commerce retail che nel primo decennio del duemila era sicuramente leader indiscusso, non è riuscito a innovarsi ulteriormente e mantenere il passo di Amazon che l’ha certamente scavalcato fornendo un servizio di gran lunga migliore;
  • Alibaba: considerata l’Amazon dell’estremo oriente, è un’azienda che opera a livello globale con interessanti riscontri;
  • Walmart: un’azienda che opera sul mercato da molto tempo, deve la sua crescita principalmente ai numerosi store fisici, ma si è di recente data al commercio online con risultati interessanti. Tuttavia, non è al livello di Amazon;
  • Mercadolibre: è stata una sorpresa per molti investitori in quanto una delle azioni LATAM più interessanti. Viene spesso considerata la Amazon del Sud America e ha progetti espansionistici anche fuori dal territorio latino americano. Non compete direttamente con Amazon poiché non è ancora diffusa a livello globale, ma resta un titolo da monitorare.

Oltre a queste grandi aziende occorre tenere conto del fenomeno dell’e-commerce che sta spopolando anche tra le piccole imprese che si dedicano sempre di più alla nascita di store online. Queste di certo non rappresentano una minaccia per un colosso come Amazon, ma occorre prendere in considerazione anche il fenomeno di diffusione degli acquisti online.

Passando ad altri campi operativi, non si può non sottolineare l’accesa concorrenza nel segmento dello streaming e i servizi web che è forse quello che dà maggiormente filo da torcere ad Amazon. In questo settore, infatti, la società non si può considerare ancora leader indiscusso e deve fare i conti con altre realtà molto affermate come:

  • Netflix e Disney per le piattaforme di streaming video o Spotify per lo streaming musicale;
  • Google per i servizi web come l’assistente digitale o il cloud computing;

Azionariato Amazon

Un titolo del calibro di Amazon avrà sicuramente un azionariato di un certo livello. In effetti, il 50,12% delle azioni è posseduto da investitori istituzionali tra i quali si possono contare i principali fondi d’investimento al mondo:

Azionariato Amazon:

👨‍🏫Principali azionisti% di azioni
Vanguard Group, Inc6,47%
BlackRock Inc.5,55%
State Street Corporation3,15%
Morgan Stanley1,11%
Tabella azionariato Amazon

Nello specifico, si contano oltre 4038 investitori istituzionali, mentre il restante delle azioni appartiene agli insiders, tra cui lo stesso Bezos che, insieme alla moglie, ne detiene il 16%.

La presenza di investitori così importanti aggiunge ulteriore prestigio al titolo Amazon garantendo un’elevata liquidità e ulteriore solidità all’azienda. Di fatto, questi elementi suggeriscono che le azioni Amazon sono, in linea di massima, un ottimo investimento sul lungo periodo, con ottimi rientri anche per i piccoli investitori.

Figure chiave: il fondatore di Amazon

Concludiamo questa analisi fondamentale con un approfondimento sulla figura chiave di Amazon che ha permesso all’azienda di crescere e prosperare fino ad oggi: Jeff Bezos. Si può, in un certo senso, considerare un genio contemporaneo che è riuscito ad anticipare i tempi con un prodotto innovativo e rivoluzionario prima ancora che la tecnologia fosse arrivata a un tale livello di diffusione.

Figure chiave dell'azienda Amazon: Jeff Bezos
Figure chiave dell’azienda Amazon: Jeff Bezos

Le origini dell’azienda risalgono al 1994 quando, col nome di Cadabra.com, fu lanciata sul mercato la prima piattaforma di vendita online di libri. Il successo non fu immediato: internet non era ancora uno strumento di massa e l’idea di un business model basato sulla diffusione di libri attraverso la rete era vista con un certo scetticismo.

Eppure Bezos non si rassegnò continuando a puntare sulla crescita della sua azienda diversificando i prodotti. Nel giro di pochi anni aprì la vendita anche a CD, DVD, elettronica, abbigliamento e cambiò il nome della compagnia in Amazon.

Nel frattempo si dedicò anche ad altri progetti ambiziosi come il Washington Post, la Blue Origin e altri piccole società operanti nel settore delle spedizioni. Si può dire, quindi, che si tratti di una figura lungimirante che ha contribuito, grazie alle sue doti imprenditoriali, a creare una delle più grandi società dei nostri tempi.

Comprare azioni Amazon con l’analisi tecnica

La solidità di Amazon è indubbia e abbiamo avuto modo di confermarla mediante un’attenta analisi fondamentale che ha permesso di studiare vari aspetti della società e delle ragioni del suo successo. Ma qual è il suo andamento sui mercati? Per rispondere a questa domanda si può procedere con un’altra tipologia di analisi che permette di studiare i movimenti di un titolo sui mercati: l’analisi tecnica.

Si tratta di una disciplina che permette di analizzare l’andamento di un titolo sui mercati tramite grafici e indicatori di trading. In questo modo è possibile studiare le performance in un determinato periodo di tempo al fine di ricavare previsioni future utili alla costruzione della opportuna strategia operativa.

L’analisi dei grafici non è complicata come si pensa: in base agli indicatori scelti, infatti, è possibile trarre determinate informazioni ed effettuare un’analisi avanzata o semplificata, in base alle proprie conoscenze e al proprio livello.

Gli indicatori sono tantissimi e piattaforme top di gamma come eToro ne offrono davvero tanti. Per effettuare l’analisi tecnica delle azioni Amazon ci serviremo di tre indicatori che andremo ad utilizzare seguendo tre diversi time frame:

  • Media Mobile semplice: un indicatore che permette di analizzare la direzione del trend;
  • Alligator: Studia la direzione del trend in tre tempi, mettendo a confronto tre diverse medie mobili;
  • Bande di Bollinger: utile per lo studio della volatilità.

Un altro elemento importante per l’analisi tecnica è l’arco temporale. Impostando il time frame adatto, infatti, si può effettuare l’analisi tecnica sul breve, medio o lungo periodo. Nello specifico, i time frame da applicare al grafico sono:

  • Breve periodo: impostando un time frame da 1 a 30 minuti. Questo permette di studiare le variazioni giornaliere per una strategia di day trading;
  • Medio Periodo: impostando un time frame da 1 a 4 ore. In questo modo si possono studiare i movimenti dei mercati da qualche giorno a qualche settimana;
  • Lungo periodo: impostando un time frame da 1 giorno in su. Questo permette di studiare la stagionalità dei mercati tenendo conto delle variazioni dei prezzi nell’arco di mesi o anche anni.

Di seguito andremo a fare un esempio pratico di analisi tecnica su breve, medio e lungo periodo delle azioni Amazon andando ad applicare gli indicatori di cui abbiamo parlato ai grafici tratti dal conto demo illimitato e gratuito di eToro.

Analisi tecnica breve periodo su Amazon

Cominciamo, quindi, dall’analisi tecnica sul breve periodo delle azioni Amazon, utile soprattutto ai traders che vogliono operare su questo titolo con una strategia CFD. In questo caso, abbiamo applicato al grafico un time frame di 5 minuti che ci ha permesso di studiare i movimenti giornalieri del titolo sempre grazie al contributo del conto dimostrativo gratuito di eToro:

Analisi Amazon sul breve periodo
Analisi Amazon sul breve periodo

In questo caso, come indicatore di trading abbiamo applicato due medie mobili semplici in due intervalli diversi in modo da individuare, non solo la direzione del trend, ma anche i momenti per aprire una posizione, indicati dalle intersezioni cerchiate.

Il grafico ci mostra due diversi trend e, quindi, due diverse strategie per operare con CFD:

  • Nella prima parte possiamo vedere un trend in rialzo sul quale operare con una strategia d’acquisto, quindi, long buy;
  • Nella seconda fase, invece, si assiste a un’inversione di trend verso il ribasso. In questo caso, si può operare con vendita allo scoperto (short selling).

Analisi tecnica medio periodo sul titolo Amazon

L’analisi tecnica sul medio periodo è utile per studiare i movimenti dei mercati in un arco temporale non troppo lungo, ma nemmeno troppo breve. In questo caso, quindi, si può optare per un acquisto diretto o per una strategia CFD a seconda dei propri obiettivi o delle condizioni di mercato.

Per effettuare l’analisi tecnica sul medio periodo delle azioni Amazon, abbiamo applicato un time frame di 1 ora, mentre l’indicatore scelto è l’Alligator che ci ha fornito un’analisi approfondita del trend nell’arco di quattro settimane.

Analisi azioni Amazon sul medio periodo
Analisi azioni Amazon sul medio periodo

Dal grafico si può subito notare un rialzo della durata di due settimane che ha portato le azioni Amazon a un incremento del 21,43% seguito, poi, da una fase laterale che ha stabilizzato il prezzo su questo livello. Questo andamento suggerisce una buona tendenza alla crescita e alla stabilità che rendono il titolo Amazon adatto a investimenti DMA, ma anche a speculazioni tramite CFD.

Analisi tecnica lungo periodo su Amazon

Concludiamo l’analisi tecnica delle azioni Amazon con un grafico basato sul lungo periodo nel quale abbiamo preso in considerazione due elementi fondamentali: la direzione del trend e la volatilità. per questo grafico, infatti, abbiamo scelto come indicatore le Bande di Bollinger che permettono di studiare proprio la volatilità.

Nello specifico, si possono individuare tre linee (o bande): una centrale che rappresenta la media mobile che indica, appunto, la direzione del trend, e due bande collocate agli estremi che rappresentano le resistenze, quella superiore e quella inferiore.

Più le bande sono vicine, più sarà bassa la volatilità. Al contrario, se le bande sono ampie, maggiore sarà la volatilità come possiamo vedere nel seguente grafico delle azioni Amazon tratto dal conto demo illimitato e gratuito di eToro:

Analisi azioni Amazon sul lungo periodo con le Bande di Bollinger
Analisi azioni Amazon sul lungo periodo con le Bande di Bollinger

Nel grafico possiamo individuare tutto ciò che abbiamo detto sulle bande di bollinger: la linea centrale mostra l’andamento del trend che, in una prima fase, è laterale ma poi mira verso il ribasso. Si può, inoltre, notare una bassa volatilità nella prima parte mentre nella seconda parte si evidenzia una volatilità elevata caratterizzata, appunto, da ampie oscillazioni delle candele e, quindi, dalle bande ben distanziate.

L’arco temporale di riferimento, in questo caso, è un semestre e l’analisi è ricavata tenendo conto di un time frame di un giorno. Da questa analisi si evince una certa volatilità sul lungo periodo, che può essere dovuta da particolari situazioni di mercato ma non dall’indiscussa solidità del titolo che resta sempre una garanzia per chi vuole operare sul lungo periodo.

Investire in azioni Amazon: prospettive future

A questo punto si può cominciare a trarre qualche conclusione dalle analisi fatte provando a proiettarsi avanti col tempo cercando di fare delle previsioni utili alla scelta della giusta strategia di trading per comprare azioni Amazon. In questo caso, ci sono due elementi da prendere in considerazione:

  • Target Price;
  • Previsioni biennio 2023/2024.

Va da sé che la solidità di questa azienda è un elemento quasi indiscutibile: Amazon è una delle aziende più performanti di tutti i tempi e registra cifre da record di anno in anno. Le sue azioni, infatti, sono tra quelle più appetibili sui mercati e gli utili sono in continuo aumento da anni.

Tuttavia occorre comunque effettuare un’attenta analisi per capire come operare sui mercati per ottenere il massimo dei profitti da questo titolo così interessante. Andremo, quindi, ad approfondire la parte previsionale che è l’ultimo step fondamentale per realizzare investimenti di successo.

Target Price azioni Amazon

Per questa previsione partiamo subito dal Target Price, ossia, il range di prezzo che secondo gli esperti potrebbe raggiungere un’azione Amazon nel medio periodo. In questo modo, si possono fare le proprie valutazioni relative non solo alla strategia da adottare in fase d’investimento, ma anche dal capitale da investire tenendo conto dei valori minimi, medi e massimi.

Quando si parla di target price, infatti, si fa riferimento ai livelli di prezzo che un’azione potrebbe raggiungere tenendo conto alla peggiore delle ipotesi, e quindi al valore minimo, fino alla migliore delle situazioni possibili, ossia, il prezzo massimo raggiungibile. Il tutto passando per una cifra media, a metà tra le due.

Secondo i nostri esperti, il target price minimo, medio e massimo che un’azione Amazon potrebbe raggiungere è di:

🔽Target Price Minimo⏹️Target Price Medio🔼Target Price Massimo
2800 $4100 $5000 $
Target Price Minimo, Medio e Massimo azioni Amazon

Secondo le stime, il target price delle azioni Amazon nel medio periodo si aggira in un range di prezzo che va da un minimo di 2800 $ a un massimo di 5000 $, passando per un valore medio di 4100 $.

Chiaramente queste informazioni non vanno intese come valori assoluti ma come dei dati puramente indicativi. Per quanto attendibili e tratti da studi accurati da parte di personale esperto, infatti, le previsioni sono comunque soggette all’imprevedibilità dei mercati e non possono mai essere accurate al 100%. Pertanto, occorre sempre muoversi con prudenza ed effettuare investimenti ponderati.

Previsioni Amazon 2023/2024

Cosa prevedono gli analisti per il titolo Amazon nel biennio 2023/2024? Un titolo così promettente e solido, va analizzato bene anche sul lungo periodo grazie alle sue prospettive di crescita e le ottime opportunità d’investimento DMA.

I nostri analisti, basandosi su un’attenta analisi del titolo, hanno fornito interessanti previsioni sulla possibile direzione che le azioni Amazon potrebbero prendere nel corso del 2023/2024. Per farlo possiamo aiutarci con un altro grafico tratto dal conto demo di eToro che mostra l’andamento del titolo Amazon tra il 2021 e il 2023 riportando una stima di crescita (o decrescita) nel corso del biennio successivo:

Previsioni Amazon per il Biennio 2023/2024
Previsioni Amazon per il Biennio 2023/2024

Come si evince dal grafico, il biennio 2021/2022 è stato un po’ burrascoso per il colosso statunitense: dopo la crescita vertiginosa durante il 2020 data da un incremento improvviso del settore e-commerce, c’è stata una fase di incertezza dovuta a diversi fattori, tra cui la concorrenza e l’aumento del costo dei carburanti.

Nel caso della concorrenza, si sottolinea ancora una volta l’esplosione dell’e-commerce che, se da un lato ha portato un aumento vertiginoso degli abbonamenti Amazon, dall’altro ha portato alla nascita di molti altri shop online che hanno avuto un riscontro alquanto positivo tra gli acquirenti.

Per quanto riguarda l’aumento dei carburanti, invece, può aver messo a dura prova le spedizioni e fatto vacillare l’intero settore, nonostante l’intensa richiesta. Ciononostante, Amazon non arresta la sua ascesa e resta comunque leader indiscusso del settore di riferimento con ottimi pronostici per il futuro.

Un altro punto di forza è la piattaforma video che non manca di lanciare sempre nuovi contenuti esclusivi che non fanno altro che accrescere la richiesta di abbonamenti Prime.

Secondo le stime, il titolo troverà una nuova stabilità nel corso del 2022 per poi procedere con una fase di rialzo molto marcato tra il 2023 e il 2024. Nello specifico, si prevede che il prezzo delle azioni potrebbe raggiungere un valore medio di 3700 USD entro il 2023, fino ad arrivare a sfiorare i 4500 USD nel 2024.

A questo proposito i nostri esperti suggeriscono di procedere con un acquisto proprio ora che il livello di prezzo è sceso per beneficiare di questa crescita futura. Pertanto, la cosa migliore da fare è studiare costantemente i mercati per individuare la strategia più adatta ad ogni situazione.

Acquistare Azioni Amazon conviene?

Dopo un’attenta analisi delle azioni Amazon sotto vari punti di vista, si può ritornare alla domanda iniziale: comprare azioni Amazon conviene? Alla luce di quanto appena detto sembra proprio che AMZN sia tra le migliori azioni da acquistare e sono molti gli investitori che hanno tratto beneficio dalle sue performance.

Malgrado le cifre da record che questa importante azienda ha mostrato negli anni, c’è stato un periodo di sfiducia negli investitori che ha portato a un calo delle richieste. Ciò è dovuto, probabilmente, all’intensificarsi della concorrenza sia nel settore e-commerce che in quello dello streaming o dei servizi internet che ha fatto pensare che Amazon non fosse più un prodotto così esclusivo.

Tuttavia, si è trattata di una battuta d’arresto momentanea dopo la quale la società è ritornata in auge riportando risultati sempre migliori. Ma a cosa è dovuto il successo di questo colosso del Nasdaq? Come abbiamo già ampiamente sottolineato, Amazon è un’azienda solida e in continua crescita, che riesce sempre a innovarsi, ampliarsi e restare al passo coi tempi, anzi, il più delle volte li anticipa.

Il genio di Bezos resta una garanzia in una società che ha un Business Model di successo e che riesce sempre a fare i giusti investimenti garantendo all’azienda ottimi risultati sul lungo periodo. Tutte queste caratteristiche contribuiscono ad accrescere il prestigio delle azioni Amazon che si rivelano non solo altamente performanti, ma anche particolarmente flessibili e, quindi, convenienti sia per chi vuole investire sul breve periodo che per chi è orientato a profitti sul lungo termine.

A questo punto si possono evidenziare le opinioni degli esperti in base al rating di 15 analisti riguardo ai consensi sulle azioni Amazon:

Rating azioni Amazon
Rating azioni Amazon

Come si può vedere nell’immagine, gli analisti si trovano sostanzialmente divisi tra l’acquisto e la vendita, con una maggior predisposizione verso la prima. Si evidenziano, infatti, 6 consensi alla vendita, 8 all’acquisto e solo 1 neutro. Questo aumento di vendite può essere dovuto all’elevata volatilità che ha caratterizzato il titolo Amazon nel corso del 2021 che potrebbe aver suscitato qualche dubbio in alcuni investitori.

Ciononostante, la flessibilità e la solidità del titolo lo rendono comunque adatto a diversi tipi di strategie, pertanto, inserire Amazon nel proprio portafoglio può rivelarsi un’idea interessante in un modo o nell’altro.

Considerazioni finali

A questo punto, dopo una panoramica completa sul titolo Amazon, possiamo tirare le somme di quanto detto fino ad ora sottolineando le interessanti opportunità d’investimento che esso può offrire, anche a trader alle prime armi. Si tratta, infatti, di uno degli asset più ambiti di tutti i tempi che ha portato interessanti profitti a molti investitori nel corso degli anni.

Amazon, infatti, ha una storia senza precedenti: la sua crescita è ampia e inarrestabile, indice di un titolo solido e performante. Inoltre, si presta a diverse strategie che ben si adattano a diverse categorie di trader e molteplici esigenze d’investimento.

Si tratta, poi, di un titolo facile da analizzare, non solo dal punto di vista dell’analisi fondamentale dato che le informazioni sono facilmente reperibili, ma anche da un punto di vista tecnico poiché difficilmente vive fasi negative o situazioni di mercato particolari che richiedono un’analisi più dettagliata.

Infine, è presente nei listini dei migliori broker online e ben si presta ai servizi che essi hanno da offrire, come ad esempio il copy Trading di eToro col quale anche i principianti potranno investire in azioni Amazon ottenendo risultati da professionisti.

Ricordiamo, prima di concludere, che anche se il titolo in questione ha un’ottima propensione al rialzo e risulta in linea di massima conveniente, non si deve pensare di puntare ciecamente su un cavallo vincente. Tutti gli investimenti prevedono un margine di rischio e occorre prima di tutto affidarsi al proprio buon senso e investire con la massima prudenza.  

Comprare azioni Amazon: domande frequenti

Conviene comprare azioni Amazon?

Il titolo Amazon è uno dei più performanti sui mercati. Difficilmente vive fasi negative e ha interessanti prospettive di crescita. Facendo tutte le opportune analisi e valutazioni, può risultare molto conveniente.

Come comprare azioni Amazon?

È possibile comprare azioni reali Amazon direttamente tramite trading DMA oppure speculando sulle variazioni dei prezzi tramite CFD.

Dove comprare azioni Amazon?

Si possono comprare azioni Amazon tramite broker online certificati.

Come costruire una strategia di trading per comprare azioni Amazon?

Per comprare azioni Amazon è necessario analizzare il titolo tramite analisi fondamentale e analisi tecnica, utilizzando notizie e strumenti offerti dai migliori broker online.

Qual è il target price delle azioni Amazon?

Il target price delle azioni Amazon va da un minimo di 2800$ a un massimo di 5000$, passando per un Target Price medio di 4100$.

Lascia un commento