Piattaforme Trading Online

Le piattaforme trading sono dei software messi a disposizione dai broker online per gestire le operazioni sui mercati finanziari. Possono essere in formato web o app e sono indispensabili se si vuole investire online.

Negli anni sono nate innumerevoli piattaforme, tutte con funzioni e servizi diversi, ma non è sempre semplice trovare quella adatta ai propri investimenti. Molte, infatti, possono essere poco sicure, altre ancora possono presentare servizi scarsi o costi elevati.

Come trovare le migliori piattaforme affidabili per investire nel 2022? In questa guida ci occuperemo proprio di questo. Forniremo una panoramica completa per capire meglio cosa sono le piattaforme e come sfruttarle per raggiungere i propri obiettivi di trading. Inoltre andremo ad elencare le migliori in circolazione e tutti i criteri per individuare quelle che possono offrire i servizi più vantaggiosi.

Piattaforme di trading – Riepilogo;

❓ Cosa sono:Piattaforme per investimenti finanziari online
👶 Come iniziare:Aprire una demo gratis (Disponibile QUI)
🤑 Sono gratis? – a parte alcune commissioni aggiuntive
🚦 Sono sicure?Solo quelle certificate
🧑‍🏫 Accessibilità:Sono adatte per principianti e professionisti
🏆 Miglior piattaforma WebTrader:eToro (Social Trading)
📱 Miglior tecnologia:Capital.com (intelligenza artificiale)
💻 Trading automatico:Copy Trading eToro
🔥 Quale scegliere:Classifica completa TOP piattaforme 2022
Principali caratteristiche piattaforme di trading

Piattaforme di trading: Migliori affidabili e sicure 2022

Quali sono le migliori piattaforme di trading per investire nel 2022? In rete esistono oltre 8.023+ piattaforme, ma non tutte sono all’altezza delle aspettative. Per realizzare investimenti vantaggiosi, infatti, è importante utilizzare una piattaforma che sia allo stesso tempo affidabile e funzionale, facile da utilizzare e ricca di strumenti e contenuti.

In questo modo, si può avere accesso a diversi mercati e asset, mettendo in atto le più disparate strategie di trading, indispensabili se si vogliono ottenere profitti interessanti. La nostra redazione ha selezionato attentamente le migliori piattaforme di trading online per investire nel 2022, tenendo conto della qualità dei servizi offerti e dell’affidabilità della piattaforma stessa.

Di seguito saranno elencate nel dettaglio quelle offerte dai migliori broker online per permettere ai lettori di ottenere i migliori risultati in fase d’investimento, evitando spiacevoli sorprese.

Migliori piattaforme di trading – Classifica completa aggiornata 2022

eToro

  1. Social & Copy Trading
  2. Staking crypto (ricompense)
  3. CopyPortfolios

Con eToro puoi copiare le operazioni dei trader professionisti, investire in portafogli gestiti ed ottenere ricompense automatiche.

Inizia ora

Capital.com

  1. Intelligenza Artificiale
  2. MT4 & TradingView
  3. Segnali Trading Central

Capital.com è il broker perfetto per lo "Smart Trading" e per fare trading in modalità automatica su 4.000+ mercati.

Inizia ora

FP Markets

  1. Social Trading
  2. AutoTrading
  3. Spreads 0.0

FP Markets è la piattaforma ideale per chi intende fare trading automatizzato, avere spreads bassi e fare trading con algoritmi.

Inizia ora

IQ Option

  1. Trade min. 1€
  2. Social Trading
  3. Tornei e Conto VIP

IQ Option è il broker ideale per chi vuole iniziare nel trading con piccole somme. Piattaforma veloce, intuitiva e stile "gaming".

Inizia ora

Trade.com

  1. Segnali Trading
  2. MetaTrader 4 / 5
  3. Corsi personalizzati

Trade.com offre piattaforme ideali per il trading algoritmico, offre segnali e corsi di formazione gartuiti.

Inizia ora

Andiamo a conoscerle più da vicino.

eToro

La prima piattaforma di trading che andremo ad esaminare è quella di eToro (qui il sito ufficiale), il broker online numero uno al mondo. Si tratta di un’ottima piattaforma per chi vuole cominciare a fare trading, ma adatta anche a investitori esperti. eToro, infatti, offre una piattaforma proprietaria molto intuitiva e con interessanti contenuti per trader esperti e neofiti.

Ad esempio, i trader si possono distinguere in investitori ordinari e Top Investor. Questi ultimi sono degli utenti che si distinguono per investimenti particolarmente vantaggiosi diventando come degli “influencer” del trading.

eToro e i suoi numerosi strumenti di trading in piattaforma
eToro e i suoi numerosi strumenti di trading in piattaforma

Questa distinzione si vede nel Copy Trading, un sistema brevettato che permette agli utenti inesperti di copiare le operazioni di trading dei Top Investor. In questo modo, chi ha meno esperienza può ottenere interessanti profitti sulla scia delle operazioni copiate, e i top investor innalzare la loro posizione all’interno della piattaforma e ottenere delle percentuali facendosi copiare.

Questo sistema è particolarmente innovativo e distingue la piattaforma di eToro da altre, insieme ad un altro sistema esclusivo: il Social Trading (maggiori informazioni qui). Questo permette alla piattaforma di funzionare come un social network rendendo l’esperienza di trading più accattivante e divertente.

Sulla piattaforma di eToro, inoltre, è possibile effettuare approfondite analisi di mercato grazie a una sezione di notizie sempre aggiornate e grafici ricchi di strumenti e indicatori di trading. Il tutto a commissioni altamente competitive. I servizi innovativi della piattaforma di eToro si possono provare gratuitamente aprendo un conto demo gratuito.

  • Per saperne di più leggi la nostra recensione completa: eToro Opinioni

Capital.com

Capital.com (qui il sito ufficiale) è un altro broker top di gamma che offre una piattaforma proprietaria altamente tecnologica e piena di contenuti interessanti. Infatti è stato uno dei primi ad utilizzare l’intelligenza artificiale.

Home page dell’eccellente broker Capital.com

Visitando questo indirizzo è possibile registrarsi ed accedere a un’ampia scelta di mercati e strumenti di analisi finanziaria veloci e avanzati. L’offerta di Capital.com è adatta sia a investitori alle prime armi che a trader professionisti, con prezzi davvero competitivi. Tutti i servizi si possono provare aprendo un conto demo gratuito per poi cominciare a realizzare investimenti reali partendo da un deposito minimo di soli 20 euro.

FP Markets

Quando si parla di piattaforme di trading, non si può non citare FP Market (vai qui per il sito ufficiale), un broker che ha davvero molto da offrire in merito. Infatti, mette a disposizione ben tre piattaforme per fare trading:

  • La piattaforma proprietaria di FP Markets;
  • IRESS Platform;
  • MetaTrader 4/5;
  • Autochartist.

La prima, quella appunto del broker, offre una vasta scelta di strumenti finanziari e analitici per realizzare investimenti in modo completo e profittevole, adatta a trader alle prime armi e investitori professionisti.

Schermata presa dal sito ufficiale del broker FP Markets
Schermata presa dal sito ufficiale del broker FP Markets

Le altre due, invece, vanno ad integrare altri strumenti avanzati e specifici e si possono scaricare gratuitamente dal sito ufficiale del broker. Si tratta di due piattaforme tra le più diffuse e altamente tecnologiche, che si possono testare anche in modalità demo gratuita aprendo un conto demo su FP Markets.

Per saperne di più leggi la nostra recensione completa: FP Markets Opinioni

IQ Option

IQ Option (qui il sito ufficiale), invece, è la piattaforma di trading online adatta ai piccoli investitori amatoriali e principianti che non dispongono di ingenti capitali da investire. Qui, infatti, si può fare trading partendo da cifre davvero basse: dal deposito minimo di 10 euro all’apertura di una posizione a partire da 1 euro.

La piattaforma dispone di una serie di servizi basici e avanzati e permette di operare su più mercati, selezionabili per categorie. Inoltre, fornisce consigli sulle migliori opportunità d’investimento dalla sezione Top Gainers e Top Losers, nella quale indica i titoli migliori e quelli da evitare.

Dettaglio dell'eccellente piattaforma di IQ Option
Dettaglio dell’eccellente piattaforma di IQ Option

Una delle particolarità della piattaforma di IQ Option è quella di poter visualizzare fino a 9 grafici contemporaneamente per monitorare più posizioni nello stesso momento. Infine, anche in questo caso è possibile aprire un conto demo gratuito IQ Option per provare tutti i servizi offerti dalla piattaforma senza mettere a rischio il proprio capitale.

Per saperne di più leggi: IQ Option recensione e opinioni

Trade.com

Trade.com (visita il sito ufficiale qui), così come FP Markets è un altro broker che offre una scelta interessante per quanto riguarda le piattaforme di trading. Infatti, oltre alla piattaforma proprietaria, che si presenta molto funzionale e intuitiva, offre anche MetaTrader 4 e 5, oltre che tutta l’innovazione con TradingView, piattaforme perfette per il trading automatico.

I principali prodotti di Trade.com: piattaforma desktop - tablet - mobile
I principali prodotti di Trade.com: piattaforma desktop – tablet – mobile

In un’apposita sezione, infatti, è possibile scaricare le due versioni della piattaforma più conosciuta al mondo gratuitamente. In questo modo, si può scegliere di attenersi all’offerta del broker, che si mostra particolarmente interessante, e di integrarla con i servizi esclusivi di MetaTrader.

In questo caso, se non si sa quale scegliere, è possibile provare gratuitamente i servizi di tutte e tre piattaforme in modalità demo aprendo un account dimostrativo gratis su Trade.com.

Per saperne di più leggi: Trade.com opinioni e recensioni

Piattaforme di trading: cosa sono e come funzionano

Le piattaforme di trading sono dei software che permettono di accedere ai mercati finanziari e di gestire il proprio portafoglio di investimenti online.  Sono disponibili in diversi formati che permettono l’accesso a questi strumenti con vari dispositivi. In sostanza, si possono raggiungere tramite browser web, ma sono anche scaricabili tramite apposite applicazioni da installare sul proprio PC o su dispositivi mobili come Smartphone e Tablet.

Le piattaforme di trading sono varie e si possono scegliere in base alle esigenze specifiche del trader, una tra queste è il livello di conoscenza dei mercati. Ad esempio, esistono piattaforme che offrono servizi e un’interfaccia più accessibili ai principianti. Così come ce ne sono altre che offrono strumenti più avanzati, adatti a trader esperti.

Piattaforme di trading - Guida completa a cura di GiocareinBorsa.online
Piattaforme di trading – Guida completa a cura di GiocareinBorsa.online

In linea di massima, le migliori piattaforme di trading online cercano di offrire il giusto compromesso tra i due livelli in modo da essere accessibili a una più ampia fetta di trader. Nel fornire una definizione precisa di piattaforma di trading, occorre fare una precisazione: broker online e piattaforma di trading non sono la stessa cosa. Spesso, infatti, le due cose si confondono arrivando a ritenerle la stessa cosa.

Più avanti spiegheremo nel dettaglio la differenza tra i due, per ora ci limitiamo a specificare che il broker è l’intermediario finanziario che può fornire una o più piattaforme, mentre la piattaforma è il software che permette ai trader di accedere a determinati servizi. Nello specifico, le piattaforme di trading offrono tutta una serie di strumenti utili a studiare i mercati ed eseguire investimenti come:

  • Accesso ai mercati

le piattaforme di trading, infatti, permettono di accedere a vari tipi di mercati come azioni, criptovalute, ETF, mercato valutario (o Forex), e altri ancora. Alcune piattaforme prediligono determinati mercati fornendo servizi specifici. Ad esempio, alcuni si concentrano di più sul mercato azionario, dando accesso a una larga scelta di azioni, altri ancora sulle criptovalute fornendo e-wallet e offerte mirate. Altri ancora si concentrano sul Forex mettendo a disposizione un maggior numero di coppie o servizi specifici come i segnali forex;

  • Operare sui mercati

Le piattaforme di trading non si limitano a consentire l’accesso ai mercati ma permettono anche di operare attivamente su di essi. Questo implica la possibilità di gestire i propri ordini comprando o vendendo titoli.

  • Gestione del rischio

Una prerogativa delle migliori piattaforme di trading è quella di provare a tutelare i trader dai rischi offrendo una serie di strumenti utili a poterli gestire ed eventualmente limitare. Si tratta dei cosiddetti ordini condizionali, delle impostazioni che chiudono automaticamente delle posizioni in base a livelli di prezzo scelti dall’utente. I più comuni sono take profit e stop loss, disponibili anche su eToro.

  • Strumenti tecnico-analitici

Investire tramite piattaforme di trading include anche una parte analitica importante che consente al trader di occuparsi dei propri investimenti a 365 gradi. Questi, infatti, sono costituiti da dati e informazioni utili per eseguire l’analisi fondamentale come news e informazioni specifiche sul titolo, oppure grafici e indicatori di trading per effettuare l’analisi tecnica.

Chiaramente, ogni piattaforma ha un’interfaccia diversa e una tecnologia a sé, così come anche gli strumenti forniti funzionano in modo diverso per ognuna. Di base, però, le funzioni delle piattaforme di trading sono queste e sta al trader valutare quella più adatta alle proprie esigenze e attitudini personali.

Piattaforme di trading: principali tipologie

Come già accennato, esistono diversi tipi di piattaforme di trading. Queste possono essere scelte in base al dispositivo che si decide di utilizzare o semplicemente si può optare per quella che risulta più comoda per il trader. Se si opera da PC, le opzioni sono due:

Piattaforme di trading web

Ossia, le piattaforme accessibili direttamente dal browser web. Queste non richiedono download di nessun tipo e si possono utilizzare facendo direttamente il login previa registrazione.

Queste piattaforme hanno fatto passi da gigante negli anni a livello operativo, infatti, tempo fa erano poco fornite e più lente a causa di problemi legati alla lentezza dei siti internet o dei browser di riferimento. Con l’evoluzione tecnologica, invece, si possono mettere al pari delle altre tipologie risultando comode per chi vuole operare anche da dispositivi non propri.

Piattaforme di trading su App e Software

Queste sono quelle più diffuse e anche quelle migliori da un punto di vista operativo. Possono, infatti, essere scaricate sul proprio PC e offrono una vasta gamma di servizi, anche avanzati. Tra le più famose si possono citare MetaTrader, TradingView, e IRESS, messe a disposizione anche da broker come FP Markets e Capital.com (qui per una demo gratuita), broker trading che offrono servizi avanzati e interessanti anche per trader professionisti.

Con la diffusione dei dispositivi mobili, molti broker ed emittenti di piattaforme di trading hanno provveduto a lanciare versioni mobili di questi software disponibili tramite app. È proprio questa la terza tipologia di piattaforma di trading.

In pratica si tratta di app disponibili per dispositivi iOS, Android o Microsoft scaricabili gratuitamente dallo store del proprio smartphone o tablet. In questo modo sarà possibile gestire il proprio portafoglio di investimenti in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Queste app sono altamente funzionali e molto simili alle versioni desktop per offrire un’esperienza di trading completa e interessante.

Piattaforma di trading e Broker online: differenze

Nei paragrafi precedenti abbiamo presentato le migliori piattaforme di trading online offerte dai broker più gettonati tra i trader di tutto il mondo. Ma è anche vero, come abbiamo già precisato, che piattaforma di trading e broker online sono due cose diverse.

Nello specifico, la piattaforma di trading è un software che permette di gestire i propri investimenti fornendo un accesso ai mercati, mentre il broker è l’intermediario finanziario che permette tutto questo.

Anche se le due cose sono separate per definizione, sono comunque complementari: per garantire l’esecuzione degli investimenti, un broker deve necessariamente mettere a disposizione una piattaforma di trading, che può essere proprietaria o esterna. Di contro, una piattaforma di trading non può fornire i suoi servizi senza l’intermediazione di un broker online.

Anche per questo molti software che nascono puramente come piattaforme di trading, come ad esempio MetaTrader, collaborano con alcuni broker, come abbiamo visto presentando FP Markets e Trade.com.

L’intermediazione dei broker consiste in una serie di servizi ben precisi per operare sui mercati come:

  • Gestione di un conto di trading;
  • Depositi e prelievi;
  • Licenze e autorizzazioni che sono indispensabili per accertarsi che un broker abbia tutte le carte in regola per poter esercitare;
  • Piattaforma di trading;
  • Materiale informativo e didattico per accrescere le conoscenze e le competenze dei trader;
  • Una serie di servizi aggiuntivi che contribuiscono a distinguere i trader tra loro rendendo alcuni aspetti caratteristici e unici (come, ad esempio, il Copy trading di eToro).

In questo caso, i servizi della piattaforma esterna restano invariati, ma si applicano i costi e i vantaggi tipici del broker. Pertanto, se si vuole investire con una di queste piattaforme, è opportuno scegliere il broker online adatto alle proprie esigenze.

Migliori piattaforme di trading professionali

Le piattaforme proprietarie dei broker online citati fino ad ora, sono tendenzialmente adatte a cominciare a fare trading e offrono servizi adatti sia ai neofiti che a investitori con maggiore esperienza. Ma cosa possono fare i professionisti che cercano una piattaforma più adatta alle proprie esigenze?

In questo caso, anche i broker tendono ad integrare i servizi di piattaforme di trading professionali come, ad esempio, MetaTrader. Queste, infatti, offrono una serie di strumenti avanzati e specifici per chi vuole mettere in pratica strategie più elaborate.

Nello specifico, le piattaforme di trading professionali offrono strumenti avanzati che possono essere:

  • Interfaccia personalizzabile

Utile ai trader che vogliono gestire al meglio il proprio portafoglio secondo i propri criteri e la propria organizzazione. Ciò può risultare più comodo ed efficiente nel caso in cui ci siano diverse posizioni aperte, soprattutto se si mettono in atto più strategie contemporaneamente;

  • Funzioni avanzate degli ordini

L’utilizzo di una piattaforma professionale potrebbe richiedere l’impiego di più risorse utili a differenziare e gestire i propri ordini. Ad esempio, gli strumenti per gli ordini condizionali sono indispensabili quando si realizzano investimenti di questo tipo. Sebbene molte piattaforme proprietarie dei broker offrano servizi del genere, come ad esempio il take profit e stop loss di eToro, o anche la leva finanziaria, alcuni non lo fanno e l’utilizzo di una piattaforma professionale potrebbe rivelarsi davvero utile per ottimizzare le perdite (o anche le vincite);

  • Segnali di trading e trading automatico

Per chi vuole ottenere un approccio professionale al trading, questi servizi potrebbero rivelarsi davvero utili. Ad esempio, MetaTrader è uno dei principali esponenti dei segnali di trading offerti tramite un innovativo servizio di Expert Advisor, uno dei fiori all’occhiello della piattaforma.

Allo stesso modo, anche gli script di trading automatico o semi-automatico sono particolarmente funzionali in questo tipo di piattaforme. Questi, infatti, consentono l’esecuzione automatica di alcuni ordini, impostando dei parametri ben precisi. Per ottenere risultati interessanti da questo tipo di strategia, è necessario disporre di una piattaforma precisa e professionale.

  • Possibilità di integrare VPS

Le piattaforme professionali, in genere, consentono di integrare VPS per caricare script da remoto. Ciò implica che non sia necessario tenere i propri dispositivi costantemente in funzione. MetaTrader è una delle piattaforme conosciute proprio per i VPS integrati.

I trader professionisti, quindi, dovrebbero scegliere broker online che permettano di integrare piattaforme professionali come FP Market che permette di scegliere tra le migliori in commercio.

Piattaforma di trading MetaTrader (MT4/5)

Come abbiamo già detto, MetaTrader è la piattaforma professionale numero uno al mondo che offre un’ampia scelta di servizi per effettuare investimenti avanzati. La piattaforma è disponibile presso i migliori broker online e si presenta in due diverse versioni: MetaTrader 4 e MetaTrader 5.

Confronto tra le piattaforme MT4 e 5
Confronto tra le piattaforme MT4 e 5

Queste due versioni differiscono di pochissimo, una è l’upgrade dell’altra ma le innovazioni di MetaTrader 5 non escludono l’eventualità di scaricare anche la versione precedente che risulta ugualmente efficiente. Vediamo nello specifico in cosa differiscono i due aggiornamenti:

MetaTrader 4

Si tratta di una piattaforma che offre la possibilità di operare con più profili contemporaneamente e di mantenere posizioni offset. Qui è possibile operare su una vasta scelta di asset tramite i più importanti broker online che la mettono a disposizione.

Inoltre offre strumenti analitici e grafici altamente tecnologici e la possibilità di eseguire gli ordini in maniera rapida e immediata. Con MT4 è anche possibile eseguire ordini in differenziata e di personalizzare l’account demo. Come già accennato, gli EA (Expert Advisor) sono il fiore all’occhiello della piattaforma e sono un’ottima opportunità per i trader che cercano le migliori opportunità d’investimento.

MetaTrader 5

Non è altro che la versione aggiornata della precedente, pertanto, offre gli stessi servizi più altri strumenti innovativi. Ad esempio, i grafici sono più avanzati e offrono più opzioni ausiliarie.

Infatti permette di scegliere tra 79 strumenti analitici con ben 21 timeframe, rispetto ai 9 offerti da MT4, e di aprire fino a 100 grafici contemporaneamente. Inoltre offre 4 tipi di esecuzione, contro i 3 offerti dalla versione precedente. Ciononostante alcuni trader decidono di continuare ad utilizzare MetaTrader 4 perché occupa meno spazio RAM e una maggiore precisione su alcuni strumenti analitici, come ad esempio il Fibonacci.

Piattaforma IRESS (FP Markets)

IRESS trader è la piattaforma di trading leader nel settore DMA da utilizzare attraverso il servizio di alto livello offerto dal broker FP Market. Adatta, quindi, a chi intende investire sul lungo periodo acquistando azioni reali con accesso diretto ai mercati. La piattaforma consente l’accesso a un mercato ampio e diversificato unendolo all’efficacia di avanzati grafici interni, notizie e informazioni utili per un’analisi completa del titolo.

Oltre al DMA, la piattaforma offre strumenti basati sul breve termine come CFD su azioni e future, indici, materie prime e forex. Inoltre permette di negoziare sia prima che dopo le aste di mercato.

Piattaforma di trading IRESS offerta dal broker FP Markets

L’esecuzione degli ordini è rapida e veloce per i quali offre una gestione avanzata e la possibilità di personalizzare l’interfaccia in modo da gestire in modo ottimale i propri investimenti. Inoltre permette di attivare un sistema di notifiche sui livelli di prezzo, le notizie di mercato più aggiornate e l’esecuzione degli ordini. Fornisce anche uno streaming dei prezzi in tempo reale per restare costantemente aggiornati.

Questi sono solo alcuni dei servizi offerti dalla piattaforma professionale IRESS, che si possono testare anche aprendo un conto demo gratuito su FP Markets.

Piattaforma TradingView

TradingView è un programma di grafici e analisi per vari mercati finanziari e classi di attività, come azioni, oro, forex e criptovalute. È uno dei migliori e più economici strumenti di charting sul web, ed è dotato di una funzione di social networking che consente di condividere e discutere i grafici con altri trader.

TradingView è disponibile in due versioni: gratuita e premium. I grafici di base sono inclusi nell’edizione gratuita, ma la versione in abbonamento contiene caratteristiche sofisticate che sono utili per i trader molto attivi. Tuttavia, l’uso di TradingView diventa vantaggioso soprattutto grazie al suo collegamento con alcuni dei migliori broker di trading online. Stiamo parlando nello specifico di Capital.com e Trade.com.

Trade.com e TradingView: usa i grafici e le funzioni della famosa piattaforma di analisi con Trade.com
Trade.com e TradingView: usa i grafici e le funzioni della famosa piattaforma di analisi con Trade.com

Oltre a Trade.com, come dicevamo, è possibile usare le eccellenti funzioni di TradingView, anche collegando alla piattaforma un account di Capita.com. Abbiamo descritto in precedenza tutte le migliori funzioni offerte da questo broker, ed è proprio per questa ragione che la collaborazione con TradingView, crediamo possa riuscire a potenziare ulteriormente i risultati degli operatori che scelgono questo eccellente connubio.

Capital.com è molto semplice da collegare a TradingView
Capital.com è molto semplice da collegare a TradingView

Come è facile intuire da questa immagine, seguendo alcuni semplici step sarà possibile effettuare il collegamento diretto del broker alla piattaforma di trading professionale di TradingView, ma sfruttando nel frattempo tutti i vantaggi offerti dal broker Capital.com.

Leggi anche: guida completa TradingView

Piattaforma Trading Autochartist

Per ottenere il massimo dall’analisi tecnica, si dovrebbero utilizzare diversi strumenti. Autochartist è uno degli strumenti più avanzati al mondo che mira a fornire l’identificazione automatica dei pattern grafici e di Fibonacci.

Inoltre, la sua tecnologia permette agli utenti di monitorare migliaia di strumenti finanziari Forex, 24 ore al giorno automaticamente, esponendo le opportunità di trading non appena si verificano. Per dirla più in generale, questo strumento è specializzato nel fornire analisi tecniche a singoli broker come FP Markets, aziende e altre istituzioni finanziarie.

Con FP Markets Autochartist è disponibile anche in versione mobile scaricando l'APP
Con FP Markets Autochartist è disponibile anche in versione mobile scaricando l’APP

Questo strumento ha anche una versione di prova disponibile aprendo un conto demo presso FP Markets, in modo da avere accesso gratuito ad Autochartist. Con il conto demo è possibile filtrare diverse opportunità di trading giudicando le loro probabilità di successo. Si può impostare una prospettiva minima tra il 60-80% di probabilità di successo, con segnali che hanno storicamente dimostrato di poter offrire eccellenti risultati.

Piattaforme di Trading con leva o senza leva?

La leva finanziaria è uno strumento che ha sempre suscitato molto interesse tra i trader per la possibilità di aumentare i guadagni rispetto al capitale investito. Tuttavia si tratta di un’arma a doppio taglio perché, se da un lato permette di aumentare i profitti, dall’altro fa correre il rischio di aumentare anche le perdite. La domanda che molti si pongono, quindi, è “leva sì o no”?

Se sei alle prime esperienze, forse la leva potrebbe non essere la scelta migliore. Per utilizzarla, infatti, occorre avere una certa dimestichezza con i rischi del trading e una buona conoscenza dei mercati. Sempre più trader, infatti, si interessano alle piattaforme senza leva per tenere a freno le perdite e i facili entusiasmi.

Leva finanziaria su piattaforma di trading di eToro
Leva finanziaria su piattaforma di trading di eToro

In particolare, se si intende operare sul lungo periodo in modalità DMA, si può optare per piattaforme senza leva dato che questa è disponibile solo per gli strumenti derivati come i CFD. Alcune piattaforme, invece, offrono una leva limitata per aiutare i trader a non eccedere nell’utilizzo, errore comune a molti neofiti.

Attualmente, le migliori piattaforme per investire senza leva o con una leva limitata sono:

Piattaforme di Trading online: Videocorso gratis 2022

Per una panoramica più approfondita sulle piattaforme di trading, ci sono varie risorse che si possono prendere in considerazione, una di queste è YouTube. Sul canale di GIOCAREINBORSA.NET, infatti, abbiamo trovato un video molto interessante che offre molte informazioni a riguardo. Si tratta di un Videocorso gratuito della durata di 30 minuti che spiega in modo semplice ed esaustivo tutto ciò che c’è da sapere per approcciarsi alle piattaforme di trading.

Lo scopo di questo video, infatti, è proprio quello di preparare i trader a quella che è la decisione più importante della loro attività finanziaria: la scelta della piattaforma. Sarà proprio questa, infatti, a condizionare positivamente o negativamente gli investimenti.

Videocorso di trading gratuito sulle piattaforme di trading offerto da GiocareinBorsa.net

Molti, infatti, affidandosi a broker poco sicuri che promettono grossi guadagni, si ritrovano a scegliere frettolosamente piattaforme poco valide, pagandone le conseguenze. Lo scopo di questo videocorso è proprio quello di aiutare i trader a fare una scelta consapevole.

Piattaforme di trading sicure ed affidabili: Si, ma occhio alle truffe!

Il problema della sicurezza è il primo punto da tenere in considerazione quando si sceglie un broker online. Infatti, quando si devono affidare i propri soldi a un qualsiasi ente, soprattutto online, è facile incorrere in truffe. La domanda sorge spontanea: le piattaforme di trading sono sicure? Sì, ma solo quelle certificate.

Spieghiamo meglio questo punto. Esistono degli enti che regolamentano le attività finanziarie per assicurarsi che agiscano in conformità delle leggi vigenti in un determinato paese e tutelare, così, i trader. In Europa, l’ente che regolamenta queste attività è l’ESMA che emana una serie di direttive e di autorizzazioni per gestire in modo legale e trasparente gli investimenti nei paesi dell’eurozona.

Una piattaforma di trading, quindi, per essere ritenuta affidabile deve essere in possesso di determinate certificazioni. In via generale, per operare in Europa è necessario essere autorizzati dalla CySEC, ma esistono anche certificazioni specifiche per ogni paese dell’UE. Nel caso dell’Italia, ad esempio, bisogna essere autorizzati dalla CONSOB.

Loghi dei principali enti e regolamentazioni a livello europeo
Loghi dei principali enti e regolamentazioni a livello europeo

L’insieme di queste due certificazioni, garantisce la sicurezza della piattaforma di trading in Italia. Un altro punto importante per distinguere una piattaforma affidabile da una disonesta è il marketing. Il modo in cui la piattaforma si pubblicizza, infatti, dice molto della sua affidabilità.

Ad esempio, quelle che promettono guadagni facili senza sforzo, o che hanno slogan su come diventare ricchi in pochi giorni, sono sicuramente poco affidabili. Il trading, come sappiamo, è frutto di uno studio costante dei mercati e presenta molti rischi che, per legge, i broker devono presentare.

Un altro punto importante è quello delle telefonate. Anzi, negli ultimi tempi è una delle modalità più diffuse che nasconde sicuramente una frode. Secondo le direttive CONSOB, infatti, i broker non possono contattare telefonicamente per pubblicizzare i propri servizi. Lo stesso vale per altri canali informativi come i social network. Per quanto possano essere allettanti queste proposte, quindi, è consigliabile tenersi a distanza da questo tipo di spam poiché nasconde sicuramente intenzioni fraudolente.

Piattaforme di trading gratuite: esistono?

Insieme alla sicurezza, c’è un altro aspetto che suscita molti dubbi negli aspiranti trader: i costi delle piattaforme. In effetti, si può dire che le piattaforme di trading sono gratuite. Certo è che sembra strano vista la vasta gamma di servizi che offrono e sentir parlare di piattaforme a costo zero può far storcere il naso agli investitori più diffidenti.

Tuttavia le migliori piattaforme di trading come quelle elencate in questa guida sono gratuite, proprio perché il loro guadagno non deriva da abbonamenti o da un costo per i loro servizi ma per alcuni aspetti collegati agli investimenti che vengono effettuati tramite esse.

Quando si piazza un ordine, infatti, viene pagata una piccola percentuale chiamata spread, vale a dire, la differenza tra il reale prezzo di mercato e quello che viene imposto dal broker. Ed è proprio dallo spread che derivano i guadagni delle piattaforme di trading.

Chiaramente non si tratta di una differenza enorme, ma solo di pochi centesimi. Quindi, il singolo trader non ne risente assolutamente mentre il broker guadagna su larga scala se viene eseguito un alto numero di ordini dai vari utenti della piattaforma.

Ciò permette alle piattaforme di offrire servizi di qualità gratuitamente e ai trader di beneficiarne senza mettere in gioco un capitale troppo elevato. Esistono anche altre commissioni che vengono applicate da alcuni broker, come ad esempio, il tasso di overnight.

Questa, che è una delle poche commissioni che si possono trovare su eToro, è una piccola cifra che si paga se una posizione resta aperta oltre la chiusura del mercato, cioè, oltre le 24 ore consentite. Chiaramente si può evitare chiudendo le posizioni in tempo. Lo stesso vale per le commissioni di inattività: se un trader non è attivo per un lungo periodo, può pagare una piccola tassa. Ma non è un costo imposto da tutte le piattaforme.

Attualmente, le migliori piattaforme per investire con servizi quasi completamente gratuiti sono:

Piattaforme di Trading: come scegliere le migliori

Per scegliere la piattaforma adatta ai propri investimenti, occorre fare un confronto tra i servizi che offrono e valutare quella che più rispecchia le proprie esigenze. Ci sono, infatti, dei criteri ben precisi per individuare le migliori piattaforme di trading. Noi li abbiamo usati proprio per selezionare quelle che abbiamo inserito in questa guida e vogliamo condividerle con voi per aiutarvi a prendere una decisione ponderata e consapevole in futuro.

  • Affidabilità:

Lo abbiamo già detto e non ci stancheremo di ripeterlo: la sicurezza prima di tutto. Questo è il primo tra tutti i criteri da valutare per evitare di ricevere spiacevoli sorprese. Controllare le certificazioni e tutti gli aspetti che indicano che la piattaforma sia affidabile prima di procedere con gli altri criteri. Se non è così, conviene scartarla a priori.

  • Accesso ai mercati

Dopo essersi accertati della sicurezza, è importante esplorare la sezione inerente ai mercati. Se la piattaforma offre un accesso ampio e diversificato, con una lista completa ed esaustiva di tutti i mercati, vale la pena prenderla in considerazione. Inoltre, l’accesso ai mercati deve essere semplice e trasparente, magari con consigli sulle migliori opportunità come abbiamo visto con la piattaforma di IQ Option.

  • Costi aggiuntivi

Come abbiamo già specificato, le migliori piattaforme di trading sono gratuite, pertanto, non dovrebbero esserci costi nascosti oltre alle normali commissioni o spread. Anche in questo caso, è importante controllare che i prezzi siano concorrenziali, magari facendo un confronto tra le scelte possibili per valutare quella più conveniente;

  • Minimi di investimento

Insieme ai costi aggiuntivi è importante controllare anche i minimi d’investimento, ossia, la cifra minima dalla quale si può partire per aprire una posizione. Questo è importante soprattutto per i trader alle prime armi che non dispongono di grossi capitali iniziali. Ad esempio, l’offerta di IQ Option che permette di investire a partire da 1 euro può risultare allettante, così come il deposito minimo di Capital.com che parte da soli 20 euro.

  • Software e interfaccia

Dovendo investire online, l’aspetto tecnologico è importante. Occorre, quindi, controllare che la piattaforma sia tecnologicamente avanzata e che l’interfaccia sia semplice e intuitiva, in modo da riuscire a svolgere tutte le attività di trading in modo rapido e fluido. Questo vale sia per l’esecuzione degli ordini che per tutta la parte analitica che è molto importante;

  • Strumenti e servizi

Chiaramente una buona piattaforma di trading deve offrire servizi utili e di qualità e fornire una vasta scelta. Le migliori piattaforme di trading, infatti, offrono numerosi strumenti per permettere ai trader di trarre il massimo dai loro investimenti, senza aver bisogno di rivolgersi a fonti esterne;

  • Servizi aggiuntivi

Infine può può essere un valore aggiunto quello di fornire dei servizi extra che danno maggior prestigio alla piattaforma. Un chiaro esempio è il Social Trading della piattaforma di eToro che contribuisce a renderla più divertente e stimolante.

Piattaforme di Trading: Opinioni e recensioni reali

Tutte le piattaforme di trading presentate in questa guida sono state altamente selezionate seguendo i criteri sopra elencati, ma anche grazie alle testimonianze dei nostri esperti che hanno provveduto a testare personalmente le funzionalità di tutte le piattaforme per fornire una panoramica oggettiva.

A questo proposito, per completare, vorremmo dare delle recensioni e opinioni reali sulle piattaforme di trading che, secondo il nostro parere, sono le migliori per investire nel 2022.

  • Riepilogo finale e opinioni sulle caratteristiche delle migliori piattaforme di trading 2022
🖥️Piattaforma👦Adatta a🔝Migliore funzione💰Deposito minimo⭐Voto Finale di Giocareinborsa.online✍️Dove iniziare
eToroPrincipianti/ EspertiSocial Trading50 $/€⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐Sito Ufficiale
Capital.comPrincipianti/ EspertiIntelligenza Artificiale20 $/€⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐Sito Ufficiale
FP MarketsPrincipianti/ EspertiPiattaforma IRESS100 $/€⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐Sito Ufficiale
IQ OptionPrincipianti/ EspertiAccessibile a tutti10 $/€⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐Sito Ufficiale
Trade.comPrincipianti/ EspertiFormazione100 $/€⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐Sito Ufficiale
Classifica e riepilogo migliori piattaforme di trading online 2022
  • eToro – Voto: 10/10

Tra le piattaforme presentate, quella che secondo noi merita il punteggio più alto è eToro. Il broker, infatti, non offre piattaforme esterne, ma quella proprietaria è così ricca di contenuti che basta a soddisfare le esigenze più disparate, anche per strategie più elaborate.

Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading eToro su TrustPilot
Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading eToro su TrustPilot

L’affidabilità e la sicurezza sono una garanzia offerta da quello che è il broker più diffuso al mondo. La piattaforma è intuitiva e user-friendly e le informazioni reperibili all’interno di essa sono esaustive e utili. Un valore aggiunto è dato dalla fitta community che unisce perfettamente i benefici del trading al divertimento dei social network. Merita, quindi, il massimo dei voti.

  • Capital.com – Voto: 9.9/ 10

Appena sotto eToro abbiamo messo Capital.com, una piattaforma di trading rivoluzionaria e tecnologica, dotata di intelligenza artificiale che la contraddistingue dalla massa.

Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading Capital.com su TrustPilot
Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading Capital.com su TrustPilot

La vasta gamma di strumenti offerti, l’accesso a diversi mercati, uniti a una rapida esecuzione degli ordini e delle analisi, la rendono eccellente e unica nel suo genere. Per questo motivo, il risultato si avvicina di molto al voto massimo.

  • FP Markets – Voto 9.9 /10

Sullo stesso piano di Capital.com abbiamo pensato di mettere FP Markets, uno dei broker online più interessanti del momento. Usando la sua piattaforma, infatti, ci siamo resi conto di quanto i suoi servizi siano efficienti, adatti a tutti i trader, anche quelli più esigenti.

Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading FP Markets su TrustPilot
Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading FP Markets su TrustPilot

La cosa che ci ha sorpresi maggiormente è l’attenzione per il cliente che si manifesta in tutte le scelte che si possono effettuare investendo su questa piattaforma. Una su tutte, proprio quella di poter optare per tre diverse piattaforme: MetaTrader, IRESS e WebTrader.

Questo lo rende particolarmente adatto agli investitori esperti che vogliono effettuare operazioni più avanzate. Il voto, in questo caso, è più che meritato.

  • IQ Option – Voto 9.8/ 10

Ciò che ci ha sorpresi della piattaforma è la sua accessibilità, che si manifesta sotto diversi aspetti. A partire da quello economico: i prezzi sono davvero competitivi, e offre i minimi d’investimento più bassi tra le piattaforme top di gamma.

Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading IQ Option su TrustPilot
Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading IQ Option su TrustPilot

Inoltre è disponibile per qualsiasi tipo di dispositivo, fisso o mobile, lasciando davvero ampia scelta agli investitori che la scelgono. Alcuni tipi di mercato sono ancora in via di sviluppo, ma in compenso è una piattaforma che ha molto da offrire ai suoi utenti.

  • Trade.com – Voto 9.7/ 10

Di Trade.com ci ha sorpreso l’affidabilità e le funzionalità offerte dalla piattaforma proprietaria che da sola potrebbe bastare a soddisfare le esigenze di molti trader.

Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading Trade.com su TrustPilot
Opinioni e recensioni sulla piattaforma di trading Trade.com su TrustPilot

In aggiunta, vero fiore all’occhiello della piattaforma, è la possibilità di integrare i servizi di MetaTrader 4 e 5, scaricabili gratuitamente dal sito ufficiale del broker. Il giudizio dei nostri esperti è positivo e il voto dato è quasi il massimo.

Considerazioni finali

Nel corso di questa guida abbiamo fornito una panoramica completa sulle piattaforme di trading, illustrando quelle che secondo i nostri esperti sono le migliori in circolazione. Siamo riusciti ad analizzare a fondo le migliori proposte di mercato, trovando il giusto compromesso tra qualità, tecnologia, costi e sicurezza.

Seguendo i consigli forniti in questa guida, sarà possibile riuscire a trovare la piattaforma di trading adatta ai propri investimenti in modo da sfruttarne tutte le potenzialità per ottenere rientri interessanti.

Ricordiamo, infine, che la scelta della piattaforma giusta è solo una parte dell’investimento: il risultato finale è frutto soprattutto dell’impegno del trader che con uno studio minuzioso dei mercati, pazienza e prudenza, potrà realizzare investimenti vantaggiosi.

FAQ – Piattaforme di trading: domande e risposte frequenti

Cosa sono le piattaforme di trading?

Le piattaforme di trading sono dei software (scaricabili o utilizzabili web-based) che permettono di gestire un portafoglio d’investimenti e operare sui mercati finanziari.

Le piattaforme di trading sono sicure?

, ma solo quelle certificate. In giro ci sono molte truffe a riguardo e bisogna affidarsi solo a piattaforme legali e affidabili.

Piattaforme di trading e broker online sono la stessa cosa?

No, piattaforme di trading e broker sono due cose diverse. Nello specifico, la piattaforma è il software mediante il quale operare sui mercati, il broker è l’intermediario finanziario. I due sono complementari.

Lascia un commento